SLOITA

Immaginare con i suoni - seminari

data: 01.10.2020

categoria: notizie

Insegnare ad ascoltare - 1° ottobre alle 15.30, Palazzo del cinema Gorizia

Il cinema e il suono, il cinema e la musica - 5 ottobre alle 10.00, Kinemax – Palazzo del cinema Gorizia

 

Alejandro Bachmann1

 

All'inizio di ottobre si propongono due interessanti seminari di Alejandro Bachmann sul tema del suono e della musica nei film, che si svolgeranno nell'ambito del festival cinematografico transfrontaliero Omaggio a una visione nell'ambito del progetto educativo proposto dal Kinoatelje Immaginare con i suoni.
 

Insegnare ad ascoltare: Il legame artificiale che il film crea tra orecchio e occhio
Giovedì 1° ottobre 2020 dalle 15.30 alle 18.30, Palazzo del cinema Gorizia
Laboratorio di formazione per docenti

Mentre nella vita di tutti i giorni ciò che sentiamo e ciò che vediamo sono collegati, il cinema può spezzare il legame naturale tra l'orecchio e l'occhio, e quindi creare significati completamente nuovi e nuovi modi di percepire il mondo in cui viviamo. Durante il seminario il docente Alejandro Bachman rafforzerà la nostra sensibilità di percezione del legame artificiale del mezzo cinematografico tra ciò che sentiamo e vediamo introducendo diversi metodi tramite alcuni esempi della storia del cinema.

L'evento viene organizzato nell'ambito del progetto educativo del Kinoatelje Immaginare con i suoni, in collaborazione con il progetto Scuola elementare del cinema (Filmska osnovna šola) presso l’associazione slovena per il cinema d’arte Art kino mreža Slovenije. La conferenza si terrà in inglese con traduzione simultanea in sloveno.

Per l'iscrizione al seminario potete scriverci all'indirizzo: press@kinoatelje.it

 

Il cinema e il suono, il cinema e la musica
Lunedì 5 ottobre 2020 dalle 10.00 alle 11.30, Kinemax – Palazzo del cinema Gorizia
Lezione aperta

Mentre ci è possibile chiudere gli occhi, le nostre orecchie sono sempre aperte. Pertanto, ha senso pensare al cinema non solo come un'arte visiva, ma capire anche la sua dimensione acustica. In questa lezione di due ore vedremo diversi estratti cinematografici tratti dalla storia del cinema con lo scopo di percepire ciò che il suono aggiunge, come cambia il nostro modo di vivere il film, ma anche per capire come il ruolo del suono è cambiato nella storia del medium cinematografico. Non solo cercheremo di vivere il dialogo tra le immagini e i suoni, ma anche di approfondire la comprensione ovvero percezione del film come una forma di musica visiva che si rivolge ai nostri occhi in un modo paragonabile al modo in cui la musica si rivolge alle nostre orecchie: attraverso ritmi, intensità che spaziano da un silenzio inquietante a rumori assordanti, melodie e l’arte di strutturare la nostra esperienza nel tempo.